Libero

È l’alba
Nel mare già respirano
Le bianche vele
Ascolto un eco dolce
Che mi chiama
è la vita che chiama me
Libero voglio vivere
Come rondine che non vuol tornar al nido
Libero voglio andarmene
Libero non cercatemi
E i ricordi, i ricordi gettarli in fondo al mare
Corre la vela mia
Corre per il suo mare
Chi la può mai fermare
Naviga naviga naviga naviga
Scivola scivola scivola
Col vento va verso la libertà
Libero voglio vivere
è fantastico incredibile
Libero sono libero
Libero
Libero.

Noi

E’ scritto nel libro segreto del nostro destino
noi soltanto e nient’altro che noi.
Noi, noi sempre, noi, per sempre
finché il cielo avrà una luce
finché il mare avrà una voce
finché un attimo di vita il cuore avrà.
Noi sempre, noi, per sempre
ce ne andremo verso il sole
sia nel bene che nel male
finché un’alba dalla notte nascerà
ed il sol tornerà.
Vita, sì, io ti sognavo e sei qui
è stato come un miracolo
amarti, amarti così,
così amore.
Noi sempre, noi, per sempre
sulla strada dell’amore
nella gioia e nel dolore
finché un attimo di vita il cuore avrà
sempre noi, sempre noi, per l’eternità.
Sulla strada dell’amore
nella gioia e nel dolore
finché un attimo di vita il cuore avrà
sempre noi, sempre noi, per l’eternità.

Non sei felice

Non sei felice
e soltanto io so il perché,
tu pensi ancora
ancora e soltanto a me,
non sei felice
seppure non me lo vuoi dire
in fondo agli occhi
io leggo il tuo soffrir.
Perché nascondi
quella pena che senti in cuor
ma non comprendi
che il tuo è il mio dolor,
non sei felice
lo vedo, lo sento
e so il perché
domani ancora
e puoi tornar con me.
Lo vedo, lo sento
e so il perché
tu m’ami ancora
e vuoi tornar con me.
Tu mi vuoi bene
e anch’io voglio bene a te
solo a te.

Notte mia

Magnifico è il giorno,
sia che il sole risplenda
o che il grigio rattristi le cose.
Magnifico è il giorno,
ma il giorno è di tutti:
tutto il male e il bene confonde,
ognuno di un altro sarà.
solo tu, o notte,
sei veramente mia!
Notte,
notte mia,
tu sola sei sincera
tu sola m’appartieni
com’io appartengo a te.
Notte,
notte mia,
racconto il mio passato,
proponi il mio avvenire:
mi fai sognare ancor,
lunare o nuvolosa,
d’amore o di tormento,
son solo con me stesso in quei momenti.
La voce del silenzio,
pensiero e smarrimento,
mille luci, tanto buio, vero amore sento in me.
O notte,
notte mia,
tu sola sei sincera,
tu sola m’appartieni
com’io appartengo a te.

Perderti

Tu lo sai,
così felice non sono stato mai
ed ho paura di perdere
questa mia felicità.
perderti,
vorrebbe dire perdermi;
vorrebbe dire infrangere
il più bel sogno della vita.
perderti
vorrebbe dire distruggere
e rendere impossibile
un raggio di felicità.
forse i violini non avrebbero più musica,
forse i giardini non avrebbero più fior…
per me sarebbero grigio l’azzurro del cielo
e il sole senza calor!
perderti,
vorrebbe dire perdermi;
vorrebbe dire infrangere
l’amor vissuto insieme a te!
ma tutto questo immaginar non so,
non voglio perderti e non ti perderò!!!

Perdoniamoci

Mi sento assai colpevole con te
e pure tu con me
non osiamo guardarci negli occhi
perché il rimorso ci pesa sul cuor
perdoniamoci
tutto il passato
ogni peccato perdoniamoci
ancora una volta torniamo ad amarci così
come un’anima sola
ricordiamoci
il primo giorno
del nostro incontro ricordiamoci
quel giorno radioso che tutta la vita cambiò
da una sola parola
ma poi nel nostro amor
per giuoco o crudeltà
s’è perduta la sincerità
perdoniamoci
tutto il passato
ogni peccato perdoniamoci
torniamo sinceri e felici per sempre così
perdoniamoci perdoniamoci amor.

Quando vien la sera

Quando vien la sera
vieni, vieni.
son qua son qua son qua
solo per te.
Vieni vieni qui
vieni vieni qui
stiamo vicinissimi
quando cala il sol
e la luna appar
tu non puoi mancar
mentre bacio te
mentre baci me
lascia che ci guardino
per gli innamorati
questa l’ora di sognar.
Vieni vieni qui
vieni vieni qui
stiamo vicinissimi
sotto braccio a me
sotto braccio a te
sembra di volar
quando vien la sera
vieni vieni vieni
son qua son qua son qua
solo per te.
Oh vieni vieni qui
vieni vieni qui
stiamo vicinissimi
sotto braccio a me
sotto braccio a te
sembra di volar
quando vien la sera
vieni vieni
son qua son qua son qua
solo per te
e ti bacerò.

“A” come “amore”

“A” come “amore”
“B” come “bacio”
“C” come “cuore” innamorato
questo è l’alfabeto dell’amore
prova ad impararlo anche tu.
“C” come “caro”
“D” come “dolce”
“E” come “estasi” divina
stringimi così tra le tue braccia
e non mi lasciare mai più.
Sulla nera lavagna del cielo
c’è una stella che brilla lontano
prenderò quella stella stasera
e scriverò per cento volte “ti amo”.
“A” come “amore”
“B” come “bacio”
“C” come “cuore” affascinato
queste tre dolcissime parole
sono in ogni storia d’amor.
Sulla nera lavagna del cielo.
“A” come “amore”
“B” come “bacio”
“C” come “cuore” affascinato
queste tre dolcissime parole
sono in ogni storia d’amor.
“A” come “amore”.

Romantica

Bambina bella
sono l’ultimo poeta
che si ispira di una stella,
bambina mia
sono l’ultimo inguaribile
malato di poesia,
e voglio bene a te
perché sei come me. romantica.
Tu sei romantica,
amarti è un po’ rivivere,
nella semplicità nell’ irrealtà
di un’altra età,
tu sei romantica,
amica delle nuvole,
che cercano lassù un po’ di sol
come fai tu.
Tu sei la musica
che ispira l’anima,
sei tu il mio angolo
di paradiso per me,
ed io che accanto a te
son ritornato a vivere,
a te racconterò
affiderò i sogni miei,
perché romantica tu sei.
Tu sei la musica
che ispira l’anima,
sei tu il mio angolo
di paradiso per me,
tu sei romantica
amica delle nuvole
a te racconterò
affiderò i sogni miei,
perché romantica tu sei.

Amore abisso dolce

Amore, amore abisso dolce
mi fai cadere lentamente
mi sento vinto ad ogni istante
e non so resistere più.
Amore, amore abisso dolce
son nel tuo vortice profondo
e inutilmente sto piangendo
perché ormai son come vuoi tu.
Che volto hai ancor non so vedere
nascosto sei, ma sento il tuo respiro
e sento già le mani tue leggere
che afferrano il mio cuore per farlo morir.
Amore, amore abisso dolce
fra le tue braccia silenziose
fra le tue spine e le tue rose
finalmente negli occhi ti vedrò.
Che volto hai ancor non so vedere.
Amore, amore abisso dolce
fra le tue braccia silenziose
fra le tue spine e le tue rose
finalmente negli occhi ti vedrò.
Negli occhi ti vedrò.