Occhi neri e cielo blu

Sotto la luce del cielo
mentre passeggi con me
come son belli i tuoi occhi
quando mi guardi così.
Occhi neri e cielo blu
mille stelle e un mandolino
cantando va
cantando va.
Questa notte se vuoi tu
può durare all’infinito
se mi dirai
un dolce sì.
Dopo un attimo così
non puoi chiedere di più
mandolino per favor
questa notte non tacere.
Occhi neri e cielo blu
per qualcuno che si ama
cantando vai
felicità.

Oggi non ho tempo

Tre gocce, due gocce, una goccia.
la pioggia è finita.
Un fiore, due fiori, tre fiori.
l’aprile è tornato!
Un po’ di caffelatte,
un nodo alla cravatta
e corro per le strade, di tutta la città.
Oggi non ho tempo per andare a lavorare,
è una giornata meravigliosa!
E’ primavera! Mi sento in cielo!
In ogni strada splende il sole!
Oggi non c’è niente che mi tenga chiuso in casa,
ho tanta voglia, di dare baci!
E’ primavera! Io cerco il sole!
E con il sole cerco te!
Oh ma come sono contento,
voglio bene a tutti quanti!
Anche a te a te a te.
a tutti,
io voglio bene al mondo intero!
Oggi non ho tempo per andare a lavorare,
è una giornata meravigliosa!
E’ una giornata da innamorati,
innamorati come me!
Innamorati come me!

Perché, perché?

Ma perché, perché
penso sempre a te
e se sogno, sogno solo te.
Immaginando.
immaginando
di poter baciarti
stretto, stretto in braccio a me.
Ma chissà, chissà
cosa mai sarà.
Che cos’hai che un altro non avrà?
Mi son trovata
innamorata
all’improvviso accanto a te.
Ne conosco centomila
ma mi piaci tu,
a con te
ci sto bene veramente:
tu sei differente.
Ma perché, perché
penso sempre a te?
Ma cos’è che sento dentro me?
Amore, amore,
ti voglio bene:
sai che son sincera,
t’amo davvero.
Ma perché, ma perché perché!

Perdonarsi in due

Tu mi guardi e sorridi;
io ti tendo le mani.
Ci sentiamo timidi
come la prima volta
che abbiamo parlato d’amor.
Perdonarsi in due
è come amarsi un’altra volta;
in fondo al cuor si ascolta
una musica dolce cantar.
Perdonarsi in due
è come dirsi ancora: ” T’amo”
prendendoci per mano
nel sogno che sembra tornar.
Nulla mi dirai,
nulla chiederò,
il silenzio vale
tutte le parole d’amor.
Perdonarsi in due
è come amarsi un’altra volta,
ma ancor più dolce sembra l’amor.
Dillo anche tu, è bello
perdonarsi in due.

Quando ci si vuol bene (come noi)

Quando ci si vuol bene come noi
nessuna frase al mondo sembrerà
avere la forza di questa parola
amore, amore…
Quando ci si vuol bene come noi
la lontananza non importa più
ci uniscono i tuoi sogni con i miei
quando ci si vuol bene come noi.
Quando ci si vuol bene come noi
oltre i confini dell’eternità
il desiderio non tramonta mai
quando ci si vuol bene come noi.
Quando ci si vuol bene come noi
l’io non esiste e non esiste il tu
perché si annulla nell’eterno noi
quando ci si vuol bene come noi.
Quando ci si vuol bene come noi
nessuna frase al mondo sembrerà
avere la forza di queste parole
ti amo, ti amo, ti amo, ti amo…

Ricorda

Ricorda amore mio, ricorda…
Se tu fra i sorrisi della gente
cercherai un sorriso per te solo
cercherai fra le mani un’altra mano
ricorda io ti amo.
E se più nessuno ti risponde
e ti sei perduto nel silenzio
griderò per il quanto sia lontano
ricorda io ti amo
E adesso va, io ti seguirò
con gli occhi, fino a quando
il mio pianto ti vestirà d’argento
Ma se quando scenderà la sera
sentirai le parole che volevi
ed avrai chi ti prende per la mano
dimentica amore mio
dimentica che ti amo
E adesso va, io ti seguirò
con gli occhi, fino a quando
il mio pianto ti vestirà d’argento
Ma se quando scenderà la sera
sentirai le parole che volevi
ed avrai chi ti prende per la mano
dimentica amore mio
dimentica che ti amo.

Se passerai di qui

Ritorno sempre nello stesso viale,
tutto è rimasto uguale.
Eppure tutto sembra un po’ triste,
ha il grigio della mia malinconia.
Ma se passerai di qui
ricordati, ricordati di me:
di quando mi chiedesti
se ti volevo bene
e di quando ti risposi
“Amore, amore si”
Se passerai di qui,
ricordati, ricordati di me:
le cose che hai giurato
i baci che ti ho dato
li troverai ancora,
riportali con te.
Se passerai di qui,
ricordati, ricordati di me!

Sull’acqua

Non importa che sia il mare
non importa che sia un fiume
ma sull’acqua con te
e sull’acqua scivolare piano piano
mentre il cuore s’addormenta
galleggiando come un fiore
sull’acqua, sull’acqua.
Guardo il cielo, quante stelle
e la luna poco a poco
qui sull’acqua con te
stupefatta si distoglie
e dilaga dolcemente sulle tue braccia,
le tue braccia, le tue braccia…
oh oh oh… oh oh oh…
le tue braccia che mi chiamano
le tue braccia che si chiudono
come l’acqua su di me
e mi portano nel fondo
di un azzurro senza fine,
senza fine, senza fine…
Non importa che sia il mare
non importa che sia un fiume
ma sull’acqua con te
e sull’acqua scivolare piano piano
mentre il cuore s’addormenta
galleggiando come un fiore
sull’acqua, sull’acqua, sull’acqua.
Qui sull’acqua con te
e la luna poco a poco
si dilaga dolcemente
sulle tue braccia, le tue braccia,
le tue braccia, oh oh oh, oh oh oh…
le tue braccia che mi chiamano
le tue braccia che si chiudono
come l’acqua su di me
e mi portano nel fondo
di un azzurro senza fine,
senza fine, senza fine…
Non importa che sia il mare
non importa che sia un fiume
ma sull’acqua con te
e sull’acqua scivolare piano piano
mentre il cuore s’addormenta
galleggiando come un fiore
sull’acqua, sull’acqua, sull’acqua.

Amor, mon amour, my love

Amor, mon amour, my love
(Mon amour)
è il nome che ho dato a te
(O my love)
Il mondo che voglio sei tu perché
Io vivo solo di te
Amor, mon amour, my love
(Mon amour)
Rimani con me stasera
(O my love)
Per tutta la vita ti chiamerò
Amor, mon amour, my love
Amor, mon amour, my love
è il nome che ho dato a te
Il mondo che voglio sei tu perché
Io vivo solo di te
Amor, mon amour, my love
(Mon amour)
Rimani con me stasera
(O my love)
Per tutta la vita ti chiamerò
Amor, mon amour, my love
Amor, mon amour, my love.

Tu venisti dal mare

Nel mese dei rimpianti e delle nebbie
il vento strappa con furor le foglie…
Un’aria grigia avvolge la banchina
e l’onda batte con fragor gli scogli…
Tu parti… tu parti…
e senza te la vita è nulla… è nulla…
Tu venisti dal mare
e mi dicesti: amore… amore…
Tu venisti col vento
e mi giurasti eterno amore…
Ora il mare ti porta via,
il vento ti porta via
lontana, lontana da me…
Ora i baci che tu mi hai dato,
i sogni che tu m’hai dato
svaniscono insieme con te…
Tu venisti dal mare
e mi dicesti: amore … amore…
Ora nel mare,
ora nel vento
scompare
il sogno mio per te…