Non scherzare, dai…

Non scherzare, dai
Ti prego vieni qui
Ho bisogno di parlarti ora
E tu giura che sarai sempre così
Sai che il tempo mi fa un po’ paura
Questa vita no, non regala mai
E ci butta dopo che ci spreme
Sono stanco sai e non voglio più
Fare solo quello che conviene
Vorrei viverla questa vita ma
Guardarla dritta negli occhi
Schivando i colpi bassi e senza compromessi
Ma non scherzare dai
Ti prego resta qui
Ho bisogno di abbracciarti ora
Sembra facile andare avanti ma
Ogni giorno è sempre un po’ più dura
Forse sono io che non sono normale
Forse hai ragione tu, non mi so accettare
E più mi passa il tempo, più mi sento sbagliato
Confuso nel casino, quasi disorientato
Ho molti amici certo, e spesso ci ho pensato
Che molti sono amici fino a quando non gli chiedi aiuto
Non gli chiedi aiuto, non gli chiedi aiuto
Hai ragione tu, non mi butto giù
è così che è sempre andato il mondo
Quando senti che non ce la fai più
Guarda fuori, guarda che tramonto
Forse a volte Dio si vergognerà
Vedendo cosa siamo diventati
In giro per i bar, le strade di città
Siamo tutti sempre un po’ incazzati
E vorrei viverla questa vita e come in un giorno di festa
Rubare un bacio a ogni ragazza che passa gridar dalla finestra
Che voglio viverla questa vita e innamorarmi di un fiore
Respirare il suo profumo e sentirlo poi, anche col raffreddore
Forse sono io che non sono normale
Forse hai ragione tu, non mi so adattare
Gli schiaffi della vita non mi fanno più male
Mi soltanto forte un po’ più animale
Ho molti amici certo, e spesso ci ho pensato
Che molti sono amici fino a quando non gli chiedi aiuto
Non gli chiedi aiuto, non gli chiedi aiuto
Ma non vedi che, che così non va
Siamo tutti ormai fuori di testa
Quale civiltà, quale dignità
Ognuno pensa ai fatti propri e basta
E vorrei viverla questa vita sì ma senza rallentare
Dare un senso ad ogni giorno che passa
E a volte anche sbagliare
E voglio viverla questa vita e innamorarmi di un fiore
Respirare il suo profumo e sentirlo poi, anche col raffreddore
Non scherzare, dai
Ti prego vieni qui
Ho bisogno di abbracciarti ora
Sembra strano, ma da quando tu ci sei
Ogni cosa sembra un po’ più vera.

Zerotretresette

Zerotretresette
Il resto non ce l’ ho
Sarai molto occupato
Poi ti troverò
Non posso dir di più
Per non sentirmi giù
Di me po’ che ne sai
Io do del tu ai miei guai
Un punto fisso tu
Su cui non giro più
Resto in linea, che fame ho
Ora aggancio e poi precipito
Ma poi passerà il tuo respiro
In vortice sai se ne va
Ma poi sarà il mio respiro
Sai che c’è, che ora è
Mi viene voglia di ridere
Zerotretresette
Certo che ne ho
Del tempo da buttare
Ma a chi lo ruberò
Un po’ mi mancherai
Solo un po’ di più
E forse resterai
Uno dei miei guai
Un punto fisso tu
Su cui non giro più
Di vero amore, che fame ho
Ora aggancio e poi precipito
Ma poi passerà il tuo respiro
In vortice sai se ne va
Ma poi sarà il mio respiro
Sai che c’è, che ora è
Mi viene voglia di vivere
Ma poi passerà il tuo respiro
In vortice sai se ne va
Ma poi sarà il mio respiro
Sai che c’è, che ora è
Mi viene voglia di vivere
Ma poi passerà il tuo respiro
In vortice sai se ne va
Ma poi sarà il mio respiro
Sai che c’è, che ora è
Mi viene voglia di vivere
Sai che c’è, che ora è
Mi viene voglia di vivere.

Quando il cuore

Cuore mio
Che te ne stavi lì confuso e intimorito al buio fino a ieri
Cuore mio
Che novità ti stai slegando, divincolando
E non rispondo e non ragioni e senza tante spiegazioni dici
Ormai è ora, ora
Quando il cuore non ha più paura
Quando il cuore non lo tieni più
Tu lo leghi tu, lo inchiodi e lui vola
Come il mio che non lo fermo più, come potrei
Oh, dimmi come potrei
Oggi nasce il sole dentro le mie mani
Cosa me ne frega adesso, se mi brucerò domani
No non lo so se m’innamorerò
So soltanto che ora mi sento più vera, più sicura
Quando il cuore non ha più paura, cosa gli fai
Quando il cuore non ti ascolta più
Sfonda il muro e manda tutti affan gloria
Come il mio che non lo freno più, come potrei
Oh, dimmi come potrei
Quando il cuore non ha più paura, cosa gli fai
Di sbagliare, di soffrire un po’, me ne pentirò
Meglio una ferita che sprecare la mia vita
A cercare in torno solo il grande amore eterno
No, se sei quello giusto non lo so
So che è nata una storia e mi sembra più vera, più sicura
Perché il cuore non ha più paura
Quando il cuore non ha più paura, cosa gli fai
E i consigli non li regge più
L’aria che respiri sembra molto più pura
Quando il cuore non ha più paura dell’amore, cosa gli fai
Quando il cuore non ha più paura di sbagliare, cosa gli fai
Di soffrire un po’ per amore, cosa gli fai
Quando il cuore non ha più paura dell’amore.

Quando ti senti sola

Quando ti senti sola
Piccola e più indifesa
Con i pensieri in gola
Col cuore che ti pesa
Tu sfogati e dimmi tutto
Svuota le tue soffitte
Tirami giù dal letto
Anche se è mezzanotte
Quando ti senti sola
Mi sento solo anch’io
Lascia quel nido e vola
Piccolo amore mio
Quando ti senti sola
Sola davanti a tutti
Dentro quell’armatura
Piangi con gli occhi asciutti
Son lacrime senza sale
Per non soffrire ancora
Forse fa meno male
Ma ti ritrovi sola
Libera o prigioniera
Salvati insieme a me
E quando ti senti sola
Io sono come te
Io sono come te
Quando ti senti sola
Parlano solo gli occhi
Fiore di primavera
Sotto la neve a fiocchi
Quando ti senti sola
Tu scappa vicino a me
Fuori dal nido e vola
Portami via con te
Compri dolci e biancheria
Per sentirti amata e vuoi
Che ogni notte tua sia mia
Nel buio come piace a noi
E quando il mondo si scolora
Io non ti lascio sola
Con gli occhi innamorati
In questa vita dura
Noi come due banditi
Disposti a rubare il sole
Per allungare il giorno
E mentre avanza il mare
Ho le tue braccia in torno
Quando ti senti sola
Stringiti forte a me
Io sono sulla riva
Per sempre vicino a te
Quando ti senti sola
Sei tu la mia ferita
L’alba di un’altra vita
Quando ti senti sola
Mi sento solo anch’io
Lascia quel nido e vola
Piccolo amore mio.

Romanzo

In questo libro noi quell’attimo fuggente
lo coglieremo mille volte: quasi sempre
ci spingeremo insieme ben oltre le transenne
e riusciremo a separare la polvere dalle stelle
vorranno tutti interpretarci a modo loro
non ci daranno mai né tregua né lavoro
ma noi saremo altrove come protetti
da una montagna di romanticismo e
di fumetti…
sempre, per sempre perdutamente
cercheremo in due la felicità
commossi dalla nostra stessa ingenuità
non esiste più la normalità
siamo dentro a un romanzo
dimmi solo che mi ami
non possiamo sbagliare
siamo invincibili e speciali
vivremo sottoterra tra le fiamme e il cielo
ma il nostro posto resterà comunque in cielo
e correremo i guai e tutti i rischi con
la passione che accomuna noi protagonisti
sempre, per sempre perdutamente
cercheremo in due la felicità
commossi dalla nostra stessa ingenuità
non esiste più la normalità
siamo dentro a un romanzo
dimmi solo che mi ami
non possiamo sbagliare
siamo invincibili e speciali.

Sarò

Non ricordo più quanti anni ho
In questa notte di malinconia
E sposto indietro il tempo che va via
Era bella la mia ingenuità
Io che giocavo dentro casa mia
Con gli amici e i sogni in periferia, oh no
Mi dicevo, verrà il giorno in cui
Sarò, sarò
Una donna e mi innamorerò
E con l’uomo dei miei sogni io
Farò di noi una persona sola
E se i grandi non si cercano
Se non s’innamorano
Mi dicevo, invece io ci riuscirò
Si diventa grandi alla mia età
E scopri tutta un’altra verità
Maledetto il giorno in cui il mio sguardo ti trovò
Ma di più ho sbagliato a dirti, io
Sarò, sarò
La tua donna e non ti perderò
Tu sei quello che aspettavo ed io
Farò di noi una persona sola
Ma poi tutto è stato inutile
Ora sto imparando a perdere
Ed amare inutilmente non si può
Ma stanotte non finisce qui
Può anche esserci un addio
Ma come dico io
La mia mano sul telefono
Sento il cuore correre
E la rabbia mia ti grida che
Sarò, sarò
La tua donna e ti dimostrerò
Che ad amare anche per te ce la farò
Perché
Siamo una cosa sola
E che importa se è evidente che
T’amo inutilmente
Il tuo tutto ed il tuo niente
Per te sarò.

Sarò bellissima

Lo so che è troppo presto
Ma ti voglio
Ogni giorno di più
Ci avvicina un po’
Tanto il tempo è dalla parte mia
E mi preparerò per te
Per piacere a te
E tu mi dirai
Ti voglio
Chissà che faccia che farai
In quel momento lì
Sarò bellissima
Io li conosco i gusti tuoi
Ti studio da una vita ormai
Mi giocherò tutto per tutto, io ti avrò
Ti accorgerai di me
Ma fino a innamorarti
Perché sarò bellissima
Impazzirai per me
E tutto per avermi
Perché sarò dolcissima
Amore mio
Non amare finché arrivo io
E se lo farai
Mi dispiacerà per lei
Io li difendo i sentimenti miei
E tu, quel giorno che li capirai
Mi ringrazierai
E poi di dirai
Ti voglio
E dalla gioia piangerò
In quel momento lì sarò bellissima
Verrà l’estate a innamorare
Ti apparirò da blu del mare
Ed entrerò dentro il tuo cuore
Bella come il sole
Ti accorgerai di me
Ma fino a innamorarti
Perché sarò bellissima
Impazzirai per me
E tutto per avermi
Perché sarò dolcissima
Sì bellissima
Ti accorgerai di me
Ma fino a innamorarti
Perché sarò bellissima.

Se adesso te ne vai

Guardami negli occhi
ora sto per dirti che
non avrò paura di restare senza te
se adesso te ne vai
non me ne frega niente
domani è un altro giorno
ricomincerò.
E non avrò rancore
quando parlerò di noi
nasconderò il dolore
come non ho fatto mai
ma non mi dire adesso
che ti dovrei capire
perdonami ma non ti perdonerò.
Se adesso te ne vai
e fai crollare il mondo su di me
adesso te ne vai ed io non vivo più
io so mi abituerò
a camminare senza averti accanto
non è così per te
che lo sapevi già
L’ultima valigia e poi tutto cambierà
e già qualcuno aspetta
per portarti via di qua
spero soltanto
che stavolta sia per sempre
ma quanto male fa doverti dire che.
Se adesso te ne vai
non ci sarà più posto dentro me
ti giuro d’ora in poi
io non so più chi sei
trascina via con te
le tue incertezze e la tua ipocrisia
ma il male che mi fai
non puoi portarlo via.
Diventerà uno scudo
col quale mi difenderò da te
e adesso sbatti forte
quella porta via da me.
E maledico il giorno che ci ha unito
e questo che ti vede andare via
non mi rimane che un saluto
abbasserò la testa e così sia.
E adesso te ne vai
e fai crollare tutto su di me
ti giuro d’ora in poi
non so più chi sei
se adesso te ne vai
ti chiedo solo di non voltarti mai
perché non ci sarò
se un giorno tornerai.
Guardami negli occhi
ora sto per dirti che
mentre tu mi lasci
io rinasco senza te.

Soli al bar

Studiavo lettere ma ho smesso un anno fa
E adesso faccio un po’ di tutto
Aspetto e non so più che cosa aspetto
Tornare in Africa ma i soldi chi ce l’ha
E in questo bar della stazione guardo la televisione
Com’è inutile la domenica
Per chi è libero senza libertà
Solo al bar come me, solo al bar come me solo
Solo al bar come te, solo al bar come te solo
Io sono un istrice sperduto di città
E fra i semafori e la gente
Vado e non mi fa paura niente
Ma la domenica io rubo in questo bar
L’impronta calda dei sederi
I baci abbandonati sui bicchieri umidi
Come lacrime solitudini che si sfiorano
Siamo tutti qua come ladri di felicità
Soli al bar, soli al bar come me, come te soli
Soli al bar, soli al bar come me, come te soli
Sui tavolini davanti a un caffè
Come dei manichini tagliati a metà
C’è un giardino di gente che pensa per sé
A Milano la Juve che fa
La domenica qui soli al bar
Soli al bar, soli al bar, soli al bar, soli
Adesso chiudono e fanno pulizia
Delle parole e degli odori
Vecchie storie e nuovi amori presi in prestito
Ma domenica ci vediamo qua
Stesso tavolo e si fa a metà
Come ladri di felicità
Soli al bar, soli al bar, soli al bar, soli
Soli al bar, soli al bar, soli al bar, soli
Piedi piedi e marciapiedi tutto quel che vedi
E solo piedi e marciapiedi nel deserto
A piedi finché trovi un bar aperto
Piedi, piedi, piedi e marciapiedi
Chini, chini, chini, chini come mezzi manichini
Su questi tavolini che ci tagliano a metà
Soli al bar
La solitudine che strana libertà
Noi siamo tutti manichini
E i tavolini ci tagliano a metà
Soli al bar
Soli al bar
Soli al bar
Soli.

Solo lei

Voglio andare fino in fondo
In questo strano mondo son legato a te
Chiudo gli occhi il tuo respiro
Poi mi guardo in giro so che pensi a me
E mi sento maltrattare da quest’aria che fa male
è un destino quello di esser soli, soli come me
Voglio lei, voglio solo lei
Perché so di amarla tanto
Perché con lei je so’ cuntento
Voglio lei, voglio solo lei
è tutto il giorno che ci penso
Per questo amore mi sono perso
E mi sento il cuore in gola
Perché so che stai venendo qui da me
Amore poi non vedo l’ora di abbracciarti
Per sapere che non c’é
Niente che ci può toccare
Niente che ci fa cambiare
Perché amore, amore, amore, amore c’é
Voglio lei, voglio solo lei
Mi manca tanto il suo sorriso
Quelle mani sul mio viso
Voglio lei, voglio solo lei
è tutto il giorno che ci penso
Perché ho bisogno di te adesso
Voglio lei, io voglio lei
Per lei farei qualsiasi cosa
Inventerei qualsiasi scusa
Voglio lei, voglio solo lei
è tutto il giorno che ci penso
Per questo amore mi sono perso
Perché so di amarla tanto
Perché con lei je so’ cuntento
Voglio lei, voglio solo lei
è tutto il giorno che ci penso
Perché ho bisogno di te adesso.