Un po’ di tempo

Non voglio più pensare alle tue mani sulle mie
Anzi, adesso che ci penso, sono anche brutte le tue mani
E non parlare più così, di quel mondo che hai sognato
Eravamo in due a farlo e adesso non ci crediamo e il mondo ci ha scordato
Perché il mondo gira in fretta e forse noi no
Noi si ha bisogno di un po’ più tempo
Fa tenerezza ma stiamo ancora sperando in un mondo del tipo
Sai quando ti dicono migliore, ti dicono migliore
E poi si è detto dai, partiamo, andiamo lontano
Senza più voglia di pensare, pensare
Ma son sempre così tanti i sogni nella vita di un uomo
Che poi alla fine ci sono sogni diversi od altri sogni a cui rinunciare
Perché il mondo gira in fretta e forse noi no
Noi si ha bisogno di un po’ più tempo
Facciamo pena mentre cerchiamo ancora di lottare, lottare
Per un ossigeno migliore, o per un nostro amore, o qualunque valore
Non voglio più pensare alle tue mani nelle mie
Passa tutto, il tempo cambia
E tu non hai voglia di ricordare
Io capisco che si cambia nella vita, ma mi manca il tuo odore
E continuo a rimanere un romantico, inguaribile battitore
Perché il mondo gira in fretta, e forse io no
Io ho bisogno di un po’ di tempo
Mi faccio pena mentre sto ancora cercando, sperando, cercando
Di credere all’amore
Scusi dove l’amore
Scusi, scusi dove l’amore.

Una vita migliore

Che silenzio gelido
Dentro questa via
Solo storie squallide
Di periferia
Il futuro è polvere
Che gli occhi accecherà
Ma se proviamo a credere vedrai che ci sarà
Una vita migliore
Dentro questa città
Che la gente se vuole
Da sola troverà
Una vita migliore
Il tuo cuore lo sa
è la vita che ci salverà
Hai paura a perdere
Non vuoi amare più
L’egoismo è un limite
Ma a volte sembra una virtù
Soli siamo inutili
Per questo io e te
Dobbiamo ancora credere
In quello che non c’è
Una vita migliore
Della nostra realtà
Piena d’odio e dolore
E vuota di pietà
Una vita migliore
Stai cercandola già
è l’amore che ci salverà
E ogni giorno nella luce del mattino
Tu la sentirai
E dentro gli occhi grandi un bambino
Se vuoi la ritroverai
Una vita migliore
Dentro questa città
Che la gente se vuole
Da sola troverà
Una vita migliore
E il tuo cuore lo sa
è l’amore che ci salverà.

Non ci sto

Com’é difficile andar via
quando vuoi scendere
da un treno mentre va
E giri intorno alle parole
per dire ci sto male
ma non ti voglio più
odio le piccole bugie
che poi nascondono
le grandi verità
è meglio un pugno in pieno viso
che ci rimani steso
ma domani passerà
E un altro amore se ne va
con la sua piccola ferita
che un giorno si confonderà
tra le linee della vita
perché l’amore a questa età
è proprio tutto o non è niente
ed io non mi accontenterò
e a volare a bassa quota
non ci sto
Ognuno sceglie la sua via
adesso so che cosa voglio
e cosa no
voglio un amore esagerato
un mare sconfinato
che non si asciughi mai
e un altro amore se ne va
con la sua piccola ferita
che un giorno si confonderà
tra le linee della vita
perché l’amore a questa età
è proprio tutto o non è niente
e anche se so che soffrirò
non ci sto assolutamente
perché l’amore a questa età
è proprio tutto o non è niente
ed io non mi accontenterò
e a volare a bassa quota
non ci sto.

Volo così

Mi sembra di volare
anche se sono ancora qui
e scusa se ti faccio male
se me ne vado via così.
E mi riprendo i sogni,
le speranze e le illusioni
e tutto quel che sai di me
e mi riprendo questo amore
in tutte le versioni
e ricomincio a vivere.
E volo così a braccia aperte tra le nuvole
volo così nell’aria tersa senza limite
volo nell’anima di queste notti tenere
volo così perché è così che devo vivere
volo nel cuore di chi ha voglia di sbagliare
volo nel sole perché ho voglia di bruciare
volo così… volo così…
Adesso no ti prego non parlare
fammi cadere in questo blu
non ho bisogno di certezze
ma di sognare un po’ di più.
E all’improvviso il vento smuove nuove sensazioni
che non so più distinguere
e all’improvviso non resisto più alle tentazioni
e ricomincio a vivere.
E volo così a braccia aperte tra le nuvole
volo così nell’aria aperta e senza limite
volo più in alto e mi respiro l’impossibile
volo planando e così mi sento vivere
volo tra questi scogli superando il mare
volo nel sole perché ho voglia di bruciare
volo così… volo così…
volo così… a braccia aperte tra le nuvole
volo così…

Non è amore

Ammesso che
Sia sempre tu
L’emozione che non passa più
L’eternità
Finisce qui
è la foto di un amore a metà
è difficile confessarlo lo sai
A qualcuno che da troppo non c’è mai
Vorrei sbagliarmi anche se
è impossibile farlo perché
Non è amore
Stare insieme e pensare
A una storia migliore
Non è amore se tu
Non riesci a sentirmi di più
Ammesso che
Sia ancora tu
La passione che mi prende di più
Non rinuncerò, io vivrò
Per morire ogni giorno un po’
è difficile confessarlo lo sai
A qualcuno che da troppo non c’è mai
Vorrei abbracciarti anche se
Come un’onda ti attraverso io perché
Non è amore
Stare insieme e pensare
A una storia migliore
Un altro amore, non tu
Che potrebbe anche darmi di più
è da troppo tempo che aspetto lo sai
Solo un piccolo segnale che non dai
Non è amore
Stare insieme e pensare
A una storia migliore
Non è amore se tu
Non riesci a sentirmi di più
Non è amore, non è amore
Se parla non vuoi, quasi non riguardi noi
Un altro amore non tu
Forse adesso può darmi di più.

Vorrei incontrarti fra cent’anni

Vorrei incontrarti fra cent’anni
tu pensa al mondo fra cent’anni
ritroverò I tuoi occhi neri tra milioni di occhi neri
saran belli più di ieri.
Vorrei incontrarti fra cent’anni
rosa rossa tra le mie mani
dolce profumo nelle notti
abbracciata al mio cuscino
starò sveglio per guardarti
nella luce del mattino.
Oh! Questo amore!
Più ci consuma, più ci avvicina.
Oh! Questo amore! E’ un faro che brilla…
Vorrei incontrarti fra cent’anni
combatterò dalla tua parte
perché tale è il mio amore
che per il tuo bene sopporterei ogni male.
Vorrei incontrarti fra cent’anni
come un gabbiano volerò
sarò felice in mezzo al vento
perché amo e sono amato da te
che non puoi cancellarmi e cancellarti non posso.
lo voglio amarti, voglio averti
dirti quel che sento abbandonare la mia anima
chiusa dentro nel tuo petto.
Chiudi gli occhi dolcemente non ti preoccupare
entra nel mio cuore lasciati andare.
Oh! Questo amore!
Più ci consuma, più ci avvicina.
Oh! Questo amore!
E’ un faro che brilla in mezzo alla tempesta
senza aver paura… mai.
Vorrei incontrarti fra cent’anni
tu pensa al mondo tra cent’anni
ritroverò i tuoi occhi neri tra milioni di occhi neri
saran belli più di ieri.

Non scherzare, dai…

Non scherzare, dai
Ti prego vieni qui
Ho bisogno di parlarti ora
E tu giura che sarai sempre così
Sai che il tempo mi fa un po’ paura
Questa vita no, non regala mai
E ci butta dopo che ci spreme
Sono stanco sai e non voglio più
Fare solo quello che conviene
Vorrei viverla questa vita ma
Guardarla dritta negli occhi
Schivando i colpi bassi e senza compromessi
Ma non scherzare dai
Ti prego resta qui
Ho bisogno di abbracciarti ora
Sembra facile andare avanti ma
Ogni giorno è sempre un po’ più dura
Forse sono io che non sono normale
Forse hai ragione tu, non mi so accettare
E più mi passa il tempo, più mi sento sbagliato
Confuso nel casino, quasi disorientato
Ho molti amici certo, e spesso ci ho pensato
Che molti sono amici fino a quando non gli chiedi aiuto
Non gli chiedi aiuto, non gli chiedi aiuto
Hai ragione tu, non mi butto giù
è così che è sempre andato il mondo
Quando senti che non ce la fai più
Guarda fuori, guarda che tramonto
Forse a volte Dio si vergognerà
Vedendo cosa siamo diventati
In giro per i bar, le strade di città
Siamo tutti sempre un po’ incazzati
E vorrei viverla questa vita e come in un giorno di festa
Rubare un bacio a ogni ragazza che passa gridar dalla finestra
Che voglio viverla questa vita e innamorarmi di un fiore
Respirare il suo profumo e sentirlo poi, anche col raffreddore
Forse sono io che non sono normale
Forse hai ragione tu, non mi so adattare
Gli schiaffi della vita non mi fanno più male
Mi soltanto forte un po’ più animale
Ho molti amici certo, e spesso ci ho pensato
Che molti sono amici fino a quando non gli chiedi aiuto
Non gli chiedi aiuto, non gli chiedi aiuto
Ma non vedi che, che così non va
Siamo tutti ormai fuori di testa
Quale civiltà, quale dignità
Ognuno pensa ai fatti propri e basta
E vorrei viverla questa vita sì ma senza rallentare
Dare un senso ad ogni giorno che passa
E a volte anche sbagliare
E voglio viverla questa vita e innamorarmi di un fiore
Respirare il suo profumo e sentirlo poi, anche col raffreddore
Non scherzare, dai
Ti prego vieni qui
Ho bisogno di abbracciarti ora
Sembra strano, ma da quando tu ci sei
Ogni cosa sembra un po’ più vera.

Zerotretresette

Zerotretresette
Il resto non ce l’ ho
Sarai molto occupato
Poi ti troverò
Non posso dir di più
Per non sentirmi giù
Di me po’ che ne sai
Io do del tu ai miei guai
Un punto fisso tu
Su cui non giro più
Resto in linea, che fame ho
Ora aggancio e poi precipito
Ma poi passerà il tuo respiro
In vortice sai se ne va
Ma poi sarà il mio respiro
Sai che c’è, che ora è
Mi viene voglia di ridere
Zerotretresette
Certo che ne ho
Del tempo da buttare
Ma a chi lo ruberò
Un po’ mi mancherai
Solo un po’ di più
E forse resterai
Uno dei miei guai
Un punto fisso tu
Su cui non giro più
Di vero amore, che fame ho
Ora aggancio e poi precipito
Ma poi passerà il tuo respiro
In vortice sai se ne va
Ma poi sarà il mio respiro
Sai che c’è, che ora è
Mi viene voglia di vivere
Ma poi passerà il tuo respiro
In vortice sai se ne va
Ma poi sarà il mio respiro
Sai che c’è, che ora è
Mi viene voglia di vivere
Ma poi passerà il tuo respiro
In vortice sai se ne va
Ma poi sarà il mio respiro
Sai che c’è, che ora è
Mi viene voglia di vivere
Sai che c’è, che ora è
Mi viene voglia di vivere.

Quando il cuore

Cuore mio
Che te ne stavi lì confuso e intimorito al buio fino a ieri
Cuore mio
Che novità ti stai slegando, divincolando
E non rispondo e non ragioni e senza tante spiegazioni dici
Ormai è ora, ora
Quando il cuore non ha più paura
Quando il cuore non lo tieni più
Tu lo leghi tu, lo inchiodi e lui vola
Come il mio che non lo fermo più, come potrei
Oh, dimmi come potrei
Oggi nasce il sole dentro le mie mani
Cosa me ne frega adesso, se mi brucerò domani
No non lo so se m’innamorerò
So soltanto che ora mi sento più vera, più sicura
Quando il cuore non ha più paura, cosa gli fai
Quando il cuore non ti ascolta più
Sfonda il muro e manda tutti affan gloria
Come il mio che non lo freno più, come potrei
Oh, dimmi come potrei
Quando il cuore non ha più paura, cosa gli fai
Di sbagliare, di soffrire un po’, me ne pentirò
Meglio una ferita che sprecare la mia vita
A cercare in torno solo il grande amore eterno
No, se sei quello giusto non lo so
So che è nata una storia e mi sembra più vera, più sicura
Perché il cuore non ha più paura
Quando il cuore non ha più paura, cosa gli fai
E i consigli non li regge più
L’aria che respiri sembra molto più pura
Quando il cuore non ha più paura dell’amore, cosa gli fai
Quando il cuore non ha più paura di sbagliare, cosa gli fai
Di soffrire un po’ per amore, cosa gli fai
Quando il cuore non ha più paura dell’amore.

Quando ti senti sola

Quando ti senti sola
Piccola e più indifesa
Con i pensieri in gola
Col cuore che ti pesa
Tu sfogati e dimmi tutto
Svuota le tue soffitte
Tirami giù dal letto
Anche se è mezzanotte
Quando ti senti sola
Mi sento solo anch’io
Lascia quel nido e vola
Piccolo amore mio
Quando ti senti sola
Sola davanti a tutti
Dentro quell’armatura
Piangi con gli occhi asciutti
Son lacrime senza sale
Per non soffrire ancora
Forse fa meno male
Ma ti ritrovi sola
Libera o prigioniera
Salvati insieme a me
E quando ti senti sola
Io sono come te
Io sono come te
Quando ti senti sola
Parlano solo gli occhi
Fiore di primavera
Sotto la neve a fiocchi
Quando ti senti sola
Tu scappa vicino a me
Fuori dal nido e vola
Portami via con te
Compri dolci e biancheria
Per sentirti amata e vuoi
Che ogni notte tua sia mia
Nel buio come piace a noi
E quando il mondo si scolora
Io non ti lascio sola
Con gli occhi innamorati
In questa vita dura
Noi come due banditi
Disposti a rubare il sole
Per allungare il giorno
E mentre avanza il mare
Ho le tue braccia in torno
Quando ti senti sola
Stringiti forte a me
Io sono sulla riva
Per sempre vicino a te
Quando ti senti sola
Sei tu la mia ferita
L’alba di un’altra vita
Quando ti senti sola
Mi sento solo anch’io
Lascia quel nido e vola
Piccolo amore mio.