Un po’ di te

Oggi cerco un amico che venga
A raccontarmi chi sono e perché
Non ho niente di me
Ma so che sono me stesso se piango
Sulla mia moto dove adesso c’è
Troppo spazio per me
Non basta sognarti appoggiata ancora a me
E riaprire poi gli occhi
Per scoprire che
C’è ancora nell’aria un po’ di te
E stanotte proverò
A cercare in quel che ho
Qualche cosa che abbia un senso
Ma se poi ti penso
Volo, porto il vento dentro me
E gli parlerò di te
Per non essere più solo, volo
Sali, se vuoi ti accompagno, più avanti
Ma dimmi se è un caso incontrarti così
O mi aspettavi già qui
Non basta sentirti abbracciata ancora a me
Voglio il tempo per dirti
Che il mondo per me
è avere addosso un po’ di te
Questa volta non lo so
A che strada affiderò
Questa notte senza senso
Ma se poi ti penso
Volo, porto il vento dentro me
E gli parlerò di te
Per non essere più solo
Mai più solo, volo.

Un porto nel vento

Io volevo ogni cosa
Chiedevo sempre di più
Ho sbagliato molto e
E ti ho perduto
Chiudo gli occhi e mi spengo
Per non pensare più a te
Sotto il soffitto mi stendo
Chissà se esiste e dov’è
Un porto nel vento
Un posto per me
Che in questo momento
Sono senza di te
Del tuo corpo nel buio
Delle labbra che hai
Ti vedo anche sul muro
Come sei bella
Non te l’ho detto mai
Non te l’ho detto mai
Io col tuo mondo non c’entro
Non ti capirò mai
Ma se ti penso ti ho dentro
E mi fa male
Come i fari di notte
E i neon della città
Anch’io adesso mi spengo
Chissà se poi ci sarà
Un porto nel vento
Un posto per me
Che sto quasi morendo
Dalla voglia di te
Del tuo corpo nel buio
Delle labbra che hai
Non c’è più in giro nessuno
Ma tu dovunque sarai
Ti porto nel vento
Ti porto con me
Ti tengo qua dentro
Come sei bella
Come sei bella
Come sei bella
Non te l’ho detto mai.

Amore lontanissimo

Da un’ora son seduta qui
Pensando che
Ti voglio parlare
E questa via della città
Certo non è
Il luogo ideale
Passa tanta gente e se in mezzo
Ci fossi tu
Se mi passassi accanto io ti sentirei
Amore mio
Dove sei
Non pensi che
Io sono qua
Mi farò ancora più piccola
Se non sarai qui con me
Amore lontanissimo oh ma qui con me
Eh eh eh
Qui con me…
Passa il tempo
E certo ne avrei
Di cose da fare
Non importa oh
Non me ne andrò
Ti… Voglio aspettare
Intorno a me c’è fretta
L’ennesimo metrò
Io so che no oh… Non mi muoverò
Amore mio
Dove sei
Non senti che
Io sono qua
Mi farò ancora più piccola
Se non sarai qui con me…
Amore lontanissimo oh ma qui con me
Eh eh eh eh…
Qui con me eh eh
Amore lontanissimo
Se tu fossi qui…
Con me…
Eh eh eh eh eh
Qui con
Me…

Quando un musicista ride

Perché quando sto male mi dici
è tutta una ruota che gira
Perché quando ti dico
Magari porta fuori un’amica
Mi arrivi con una
Che sembra un mirtillo
E per di più se la tira
Perché cerco lavoro
E non lo trovo
Risultato non ci ho mai una lira
Perché spari cazzate
E spari e non ci hai neanche la mira
Perché mi tratti male
E mi chiami straccione
Ah, forse è per la sciarpa del Milan
Che non fa pendant con la mia faccia marrone
Ah, n,no ho capito
Per l’odore che mi porto dietro
Di uno che non ci ha mai avuto una lira
Con l’aria che tira
E il sole che gira
Mi piace pensare, pensare che
Quando un musicista ride
Depone il suo strumento e ride, e non si guarda in giro
E non teme, non ha paura della sua semplicità
Quando un musicista ride
è perché sente dentro come una strana gioia vera
O forse perché gli han mangiato una pera, una pera
O una mela, sì ma a part time
E sente che la sua angoscia è buona
Perché è la sua tristezza che suona
è come in un concerto che piove ma all’aperto
Si guarda in giro e gli viene voglia di cantare
E sente che la sua tristezza è buona
E allora prende lo strumento e suona
è come in un concerto che piove ma è all’aperto
I suoi occhi gli chiedon di scusar.

Ascoltami

Vivo chiusa in me e ascolto
La paura del silenzio e mi nascondo
Dai miei ricordi nei sogni che non sai
Dove per sempre noi
Così resto qui e racconto
Questa vita ferma a un passo dal tuo mondo
Dove sei
Diventa sempre più difficile vivere senza te
E intanto è già domani
Ascoltami se mi stai cercando
Io ti aspetterò anche se non sai
Che non ho più niente
Di così importante
E se ci penso
Posso anch’io vivere
E mi trasformerò, vedrai, in vento
Come il cielo abbraccia il mondo
E poi ti sento
Che ci sei
Questa è la notte più difficile
Perché non ho che te
Negli occhi di domani
E un posto che non c’è per noi
Ascoltami se mi stai cercando
Io ti aspetterò anche se non sai
Che non c’è più niente
Di così importante
E se ti penso
E rinascerò come mi vorrei
Non avrò più niente
Di così importante
E poi per sempre
Basterà
E volerò
Ascoltami.

Quante volte sei

Oggi ti vorrei sembrare vera
Forse questo amore crescerà
Se mi vuoi parlare questa sera
Parla come non hai fatto mai
Io lo so che cosa devo dire
Niente più barriere fra di noi
Non sarà difficile capire
So che se ci provi lo farai
Dimmi cosa vuoi, tu adesso cosa vuoi
E quanta strada c’è per noi
Quante volte sei qui vicino a me
Quante notti m’hai cercato come cerco te
Dimmi che non puoi restare senza noi
Per un attimo e per sempre avrei bisogno e tu ne hai
Oggi non vorrei sembrare fragile
Come sempre mi descrivi tu
Come se per te fosse più facile
Vivere le cose un po’ di più
Questa notte ho fatto un sogno libero
Io guidavo e tu seguivi me
C’erano persone che applaudivano
Ora vedo bene cosa c’è
Dimmi cosa vuoi, tu adesso cosa vuoi
E quanta strada c’è per noi
Quante volte sei qui vicino a me
Quante notti m’hai cercato come cerco te
Dimmi che non puoi restare senza noi
Per un attimo e per sempre avrei bisogno e tu ne hai
E portami via con te
E sempre nascondimi
Fai presto a raggiungermi sto qui
Quante volte sei qui vicino a me
Quante notti m’hai cercato come cerco te
Dimmi che non puoi restare senza noi
Per un attimo e per sempre avrei bisogno e tu ne hai
Quante volte sei qui vicino a me
Quante notti m’hai cercato come cerco te
Dimmi che non puoi restare senza noi
Per un attimo e per sempre avrei bisogno e tu ne hai.

Canto per te

Ogni volta che ti penso
canto per te
come se la cosa avesse un senso
canto per te
e mi fa meno paura
questa oscura immensità
Canto per te
per te che stai sognando
perso in qualche angolo del mondo
Canto per te
per te che mi assomigli
e che sei solo più di me
io non vivrò
io non vivrò
senza un amore che scalda
e che adesso non ho
canto per te
Chissà come passa i giorni
canto per te
stai partendo forse torni
canto per te
e magari ti ho sfiorato
in questa oscura immensità
Canto per te
per te che stai sognando
perso in qualche angolo del mondo
Canto per te
per te che mi assomigli
e che sei solo più di me
io non vivrò
io non vivrò
senza un amore che scalda
e che adesso non ho
no no no
canto per te
no no no no
canto per te
canto per te
canto per te
senza un amore che scalda
e che adesso non ho
canto per te
canto per te
canto per te
canto per te
ogni volta che ti penso.

Sei tu o lei (quello che voglio)

Tu mi sorridi e
So che sei
Quello che voglio
All’improvviso
Penso a lei
Quello che voglio
Voglio salire un po’ di più
Voglio cadere un po’ più giù
Quello che voglio da lei e da te
Un po’ di sesso senza amore
Quello che voglio
Ma forse l’affetto ed il calore
Quello che voglio
Lei mi sorprende tu però
Sei così bella che non so
Quello che voglio
Quello che non vorrei da lei e da te
Sei tu o lei ma tutte e due vorrei
Sei tu o lei adesso non saprei
Quello che voglio
Ma non rinuncerei a lei o a te
E non c’è niente da capire
è quello che voglio
E non c’è niente da buttare
è quello che voglio
Il paradiso insieme a te
Oppure all’inferno qui con me
Quello che voglio
E quello che non vorrei da lei e da te
Sei tu o lei ma tutte e due vorrei
Sei tu o lei adesso non saprei
Quello che voglio
Ma non rinuncerei a lei o a te no
Sei tu o lei adesso non saprei
Quello che voglio
Ma non rinuncerei a lei o a te
Quello che voglio sei
Oh quello che voglio non so
Quello che voglio
Quello che voglio lei.

Come il sole

Sai ancora non so
Se vorrai cercarmi quando non ci sarò
E se mai riuscirò a trovare
Un posto dentro ai sogni tuoi
Ma camminando fino al centro del cuore
Per scoprire ancora quello che c’è
Ascolto piano il tempo delle parole
Inventarne sempre nuove per te
Tu sei come il sole per me
Ragione non c’è
Se ci possiamo respirare oramai
Tu sei come il sole perché
Cammini con me
In questo immenso spazio
Denso d’amore che c’è
Tu non buttar via
Tutti i miei pensieri
E questa ingenua follia
Sai io ti vorrei
Portare su una nuvola capire chi sei
In quei silenzi
Dentro i miei sguardi assenti
C’è qualcosa ancora e
Sempre per te
Cerco di stare
Non riuscire a parlare
Per poi dirti tutto questo perché
Tu sei come il sole per me
Ragione non c’è
Se ci possiamo respirare oramai
Tu sei come il sole perché
Cammini con me
In questo immenso spazio
Denso d’amore
Non seguo il senso dei pensieri ma
L’istinto che mi porta dove sarai
Mi dice che questo sole per me
Scalderà così per sempre
Tu sei come il sole perché
Cammini con me
In questo immenso spazio
Denso d’amore che c’è
Sai ancora non so
Se vorrai cercarmi quando non ci sarò
Se mai riuscirò a trovare un posto
Dentro ai sogni tuoi.

Sempre

La tenerezza, la nostalgia Il rimpianto, la poesia
Quante cose sei questa sera tu
Che sei lontano e non mi pensi più
Sono malata ormai
Ma non m’importa di guarire sai
É il dolore più sublime
Quello che mi fa soffrire
Sempre, sempre
Quasi fino a diventare niente
Continuando a ripetere
Le parole di una scena che
É la stessa da
Sempre, sempre
Quasi fino a diventare niente
Solo amore se amore è
Questo buio a cui non ci si abitua
Questa luce nell’anima
Che nessuno può comprendere
All’infuori di te
Ti scrivo da una camera
Nella semioscurità
Da qui posso commuovermi di nascosto al mondo
Al quale ormai mi sento estranea nel profondo
L’immenso e il suo contrario
Sono luoghi del mio cuore
E sei tu ora quel mare
Da cui mi lascio trasportare
Sempre, sempre
Quasi fino a diventare niente
Solo amore se amore è
Questo buio a cui non ci si abitua
Questa luce nell’anima Che ancora splende
Sempre, sempre
Fino a farmi diventare niente
Fino a farmi diventare niente…
Questa luce nell’anima
Che nessuno può comprendere
All’infuori di te.